Pastore Maremmano

ITA  ENG  DEU
  • Pastore Maremmano
  • Pastore Maremmano
  • Pastore Maremmano
  • Pastore Maremmano
  • Pastore Maremmano

Cane da Pastore Maremmano Abruzzese

Questa la denominazione ufficiale del bianco pastore italiano conosciuto dai più semplicemente come Pastore Maremmano. Le origini della razza affondano le proprie radici in un remoto passato in cui il cane era parte integrante del tessuto economico e sociale della pastorizia transumante italica e di questa tassello prezioso ed imprescindibile.

Un po' di storia

Pastore Maremmano - Storia

Il Pastore Maremmano Abruzzese nasce come cane da Pastore Guardiano del gregge. Si tratta a tutti gli effetti di un'antica razza da gregge le cui origini vanno ricercate in cani da pastore tuttora utilizzati in Abruzzo dove ancora oggi prospera la pastorizia e in cani da pastore un tempo presenti nella Maremma Toscana e Laziale. Con la transumanza delle greggi da una regione all'altra, iniziava un naturale processo di fusione in particolare dopo il 1860.

La cinofilia italiana ufficiale iniziò ad interessarsi di questi bianchi cani da pastore attorno agli anni venti del secolo scorso. Inizialmente vennero identificate due distinte varietà, ognuna delle quali tutelata da un'associazione e distinta da un proprio standard di razza: il Pastore Maremmano e il Pastore Abruzzese.

In seguito, si palesò fortemente l'assenza di vere differenze morfo-caratteriali, per cui non aveva ragion d'essere il perdurare di tale divisione. Il primo gennaio del 1958 l'ENCI (Ente nazionale Cinofila Italiana) decise di riunirle sotto l'unico nome di Pastore Maremmano Abruzzese, pubblicando uno standard unificato redatto dal Prof. Solaro. Da allora l'unica associazione ufficiale a tutela della razza prese il nome di Circolo del Pastore Maremmano Abruzzese (CPMA).

Il carattere

Pastore Maremmano - Carattere

Il Carattere del Pastore Maremmano Abruzzese è senza ombra di dubbio serio ed indipendente, connotato da grande coraggio e forte senso del dovere.

La vita dura e solitaria affrontata per secoli lo ha portato a sviluppare tratti comportamentali così specifici. La quasi intatta conservazione del suo primigenio istinto di protezione, lo porta oggi ad essere utilizzato sia come cane da difesa per le greggi, sia come custode della proprietà privata.

Si tratta nello specifico di una razza particolare, italiana ma paradossalmente poco conosciuta nella sua essenza verace dai più, una razza atipica, fra quelle della galassia delle razze canine riconosciute. Una razza, quella del maremmano abruzzese, non istruita e piegata secondo le logiche comportamentali dell'uomo, non plagiata dalle dolci lusinghe del focolare, ma forgiata dalle regole della natura pastorale, che per quanto antropica, ha tempi molto più lenti e dilatati.

Viene da sè che un cane così magnificamente inserito nei ritmi naturali, non può e forse non deve necessariamente rispondere in maniera repentina alle richieste dell'uomo. Il Pastore Maremmano Abruzzese non appartiene per indole a quelle razze che vivono in simbiosi con il proprietario in palpitante e trepidante attesa di un suo comando.

Il suo non essere schiavo lo rende terribilmente affascinante agli occhi dei suoi numerosi estimatori. E' un cane dotato di una primitiva saggezza che lo porta in molti casi a discernere da solo ed in completa autonomia il cosa è bene ed il cosa è male.

Un eccezionale cane per la famiglia

Pastore Maremmano - Famiglia e bambini

Il Cane da Pastore Maremmano Abruzzese è un cane assolutamente equilibrato e affidabile, vanto della tradizione cinofila italiana che può fregiarsi di esportare in tutto il mondo il suo bianco vessillo. Un cane incredibile, frutto di un lavoro millenario, portato avanti da generazioni di pastori e di allevatori.

Operando all'interno di un substrato culturale basato su di un'Italia trainata dall'economia della pastorizia transumante prima e di un'Italia moderna e dalle esigenze più rispettose ed attente al benessere animale poi, è stato forgiato quello che è oggi il cane da Pastore Maremmano Abruzzese, fantastica sintesi di bellezza, armonia, maestosià, equilibrio, affidabilità ed utilità.

Un cane per molti, non per tutti, ma senza ombra dubbio facilmente inseribile in un contesto familiare moderno grazie alle sue spiccate doti di adattabilità e di affidabilità. Un cane con poche esigenze, rustico, ma al contempo affettuoso, indipendente ma anche desideroso di calore umano. Un cane antico ma moderno, che riuscirà facilmente ad adattarsi ai ritmi dei nostri giorni, e che non richiederà sempre la costante presenza del padrone al suo fianco, ma che pretenderà da esso rispetto ed un ampio spazio aperto dove vivere da rispettoso guardiano.

Scegliere il Pastore Maremmano Abruzzese
Pastore Maremmano - Scelta

Si deve sempre partire dal presupposto che le razze canine "naturali" come il Pastore Maremmano Abruzzese, sono state create e selezionate per millenni per svolgere il compito che da essi ci si aspettava. Il carattere del PMA si è selezionato naturalmente, durante la transumanza. Tutti i soggetti che non dimostravano dedizione al gregge, venivano automaticamente isolati e si perdevano o morivano durante gli spostamenti. I pastori hanno sempre provveduto contestualmente ad eliminare quei cani che manifestavano atteggiamenti poco affidabili o peggio aggressivi nei confronti delle pecore. Lentamente nel corso dei millenni si è arrivati all'ottenimento di una razza dal carattere così peculiare ed unico dagli spiccati istinti di protezione e a cui si aggiungono dedizione ed affidabilità.

A questo si aggiunge l'opera di selezione di moderni allevatori che, comprendendo questa intima natura del cane e rispettandola appieno, si adoperano affinchè questa non venga perduta. E' spesso preferibile optare per coloro che, avendo l'opportunità di testare i propri cani quotidianamente sul gregge, possono costatare la presenza di quelle caratteristiche fondamentali e peculiari come l'assenza di istinto predatorio proprio della razza.

Un buon allevatore si prodigherà anche nel miglioramento delle caratteristiche estetiche e di salute dei soggetti allevati. Cercando di perseguire il concetto di bellezza morfofunzionale e basandosi su di uno studio approfondito delle caratteristiche del cane sul campo, l'allevatore serio ha l'obbligo professionale e deontologico di offrire cani in tipo, sani (controllo scrupoloso delle tare ereditarie nei riproduttori) e con tutte le sicurezze sanitarie del caso.

Un allevatore serio e scupoloso dovrebbe

  • Allevare con criterio e professionalità nel rispetto del benessere psicofisico animale.
  • Allevare nel rispetto dello standard di riferimento della razza perseguendo le caratteristiche morfologiche ottimali, ma non trascurando le altrettanto fondamentali peculiarià caratteriali.
  • Testare ufficialmente i propri riproduttori per le principali tare ereditarie presenti nella razza (displasia dell'anca e del gomito).
  • Consegnare i propri cuccioli non prima dei 60 gg di vita con corretta profilassi sanitaria effettuata e microchip (obbligo legislativo).
  • Offrire un'adeguata assistenza post vendita, costante e professionale.
  • Essere un allevatore riconosciuto dagli organi ufficiali della cinofilia Nazionale ed Intenazionale Enci FCI.
Scheda
  • Nome ufficialeCane da Pastore Maremmano Abruzzese
  • Classificazione FCI1° Gruppo cani da Pastore
  • OrigineItalia
  • ImpiegoGuardia del gregge e della proprietà
  • Taglia grandeMaschi 65/73 cm - Femmine 60/68 cm
  • Colore mantelloBianco unicolore
  • Vita media12 anni
Per saperne di più

Dubbi? Domande? Parlane con l'esperto.

Dott. Dario Capogrosso
Telefono: 366.3201812
E-mail: info@pastoretransumante.com

Contact form

Messaggio inviato!
Risponderemo appena possibile.

I dati da te inviati via modulo di contatto o e-mail saranno utilizzati al solo fine di ricontattarti per rispondere alla tua richiesta.